NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Mostre

 

Nel luglio 2008 Luisa Gavazza si iscrive al sito Saatchi Online, uno dei portali più importanti nel settore dell’arte, e inizia ad esporre alcune sue opere.

Nell’aprile 2009 le Poesie Numeriche di Luisa Gavazza vengono esposte al PAN Palazzo delle Arti di Napoli, nell’ambito della mostra “Poesia/Ultimo taglio” dell’artista napoletano Lello Masucci ed entrano a far parte di un’installazione in P.zza S. Maria la Nova il 25 maggio 2009 in collegamento video con l'e-poetry di Barcellona.

Nel luglio 2009 Luisa Gavazza viene invitata a partecipare ad una mostra a Cerreto Sannita (BN) , in occasione della Movida 2009 – V Edizione, che, coniugando la festa con la difesa della vita, viene dedicata alle morti bianche, promuovendo così i valori della legalità e del lavoro.
Invia quindi alcune sue poesie e disegni.
Le poesie vengono allestite in modo tale da creare un percorso poetico ad esse dedicato, “Poetry trip”.
I disegni entrano a far parte della mostra “Non baciamo le mani - artisti contro mostra”, nella collettiva di arte “In fantasia” a cura di Antonio Lavorgna.

Quest’ultima viene allestita anche a Cusano Mutri (BN) in occasione della I edizione del “Cusano Talk Festival” , inaugurato il 31 luglio 2009 presso la Villa Comunale e comprendente eventi dedicati al tema “La democrazia elettronica : Resistenza virtuale” tenutisi nel corso del mese di agosto 2009.

 

© 2017 Tutti i diritti riservati - Webmaster: Farmalem